OBBLIGO DI NOMINA DELL'ORGANO DI CONTROLLO: SCADENZA 16 DICEMBRE 2019

OBBLIGO DI NOMINA DELL'ORGANO DI CONTROLLO: SCADENZA 16 DICEMBRE 2019

Per le società coinvolte, vi ricordiamo che il prossimo 16 dicembre scadono i termini per la nomina dell’Organo di Controllo.
Tale obbligo riguarda quelle cooperative che hanno superato negli ultimi due esercizi (2017 e 2018) almeno uno dei seguenti parametri previsti dall’art. 2477 c.c., così come modificati dal Decreto Sblocca cantieri giugno 2019:
• totale dell’attivo dello stato patrimoniale: 4 milioni di euro;
• ricavi delle vendite e delle prestazioni: 4 milioni di euro;
• dipendenti occupati in media durante l’esercizio: 20
Il tipo di Organo di Controllo da nominare dipende dal modello di statuto adottato dalla Cooperativa:
• per le cooperative con modello SpA l’Organo di Controllo è il Collegio Sindacale (3 Sindaci Effettivi e 2 Supplenti)  ;
• per le cooperative con modello Srl l’Organo di Controllo può essere il Collegio Sindacale (3 Sindaci Effettivi e 2 Supplenti); il Sindaco Unico; Il Revisore Legale.
Per la nomina deve essere verificata la congruità del tipo di Organo prescelto con lo Statuto.
Vi ricordiamo che il termine del 16 dicembre è previsto anche nel caso di adeguamento dello Statuto tramite Assemblea Straordinaria.
Per eventuali chiarimenti i nostri uffici sono a disposizione.

© 2020 Dipartimento Circoli, Area Cultura e Media, Sport e Turismo
Codice Fiscale: 80176910158 | Cookie Policy | Privacy | Termini e Condizioni | Login