Gli eventi di marzo alle Cantine Coopuf

in
Gli eventi di marzo alle Cantine Coopuf

PROGRAMMA SETTIMANALE CANTINE COOPUF

8 marzo – ore 20,30 Due destini

Appuntamento con il teatro in Cantine Coopuf con “Due Destini”, di Roberto Anglisani e Andrea Gosetti.
Regia di Roberto Anglisani con Massimo Testa (suoni e musica).
La storia narra di due feti concepiti uno in Europa e l'altro in Africa che ci conducono in un viaggio attraverso due mondi vicini, ma a volte davvero distanti e lontani, facendoci puntare l’attenzione su
cose che a volte diamo per scontate e facendo riaffiorare il vero senso ed il vero gusto della vita.
La nascita, la scuola, la malattia, I sogni, i destini, Rosa e Meskerem si raccontano attraverso la voce narrante di Andrea Gosetti e la musica dal vivo di Massimo Testa, portandoci alla scoperta di due
mondi, un viaggio in bilico su due linee parallele che, come dice Erri De Luca, “in geometria non si incontreranno mai, ma nella vita due vite parallele si possono incontrare e scambiarsi il soccorso, l’affetto,
la salvezza.”
Produzione di INTRECCITEATRALI.

INGRESSO 10 EURO

9 marzo – ore 22,00 Carmen et les Papillons

Carmen et les Papillons nascono nel 2009 a Varese, in occasione di un concerto da solista di Carmen, accompagnata unicamente dalla sua chitarra. Si uniscono a lei i tre musicisti che da allora la affiancheranno nelle performance artistico/musicali che non sono semplici concerti, sono veri e propri spettacoli caratterizzati da un'atmosfera onirica, magica, retrò. Il repertorio proposto è un'accurata selezione di evergreen di Mina, Nada, Patty Pravo, Matia Bazar, canzoni d'amore da cantare, da ascoltare e da ballare, La voce calda e suadente di Carmen e le note avvolgenti di Les Papillons rappresentano il fil rouge di performance uniche, sempre nuove, chic, kitch e con un pizzico di trasgressività.

INGRESSO LIBERO

10 marzo – ore 22,00 Litfiba Trilogia Live + Davide Gammon  #OverCover

#OverCover: La nuova rassegna musicale di Cantine Coopuf dedicata alle Cover, oltre il “già sentito”, oltre il semplice concetto di cover, oltre il mero tributo, oltre il copia e incolla, oltre la fedele riproduzione.
Un viaggio di quattro serate nella storia di artisti e scene che hanno cambiato il mondo musicale italiano ed internazionale. Il tutto sarà accompagnato da musicisti indipendenti che in un certo qual modo sono stati influenzati dai grandi nomi ai quali porteranno il loro omaggio.

Si comincia con TRILOGIALIVE, omaggio ai primi tre dischi dei #Litfiba. Nessuna Regina di Cuori, nessun Corpo che Cambia, nessun El Diablo. Saranno suonate esclusivamente le canzoni di Desaparecido, 17 Re e Litfiba 3 per uno spettacolo volto a riscoprire il sound new wave dei primi anni della band fiorentina. Sul palco Stefano Losté Morandini(voce), Marco Mengoni (batteria), Erio Magnoni(tastiere), Andrea De Paola (chitarra) e Daniele Vavassori (basso) personalizzeranno il repertorio con incursioni rock e punk.

Ad aprire la serata ospite speciale sarà Davide Gammon, cantautore e artista dell’altomilanese con una forte attitudine derivata proprio dal periodo new wave degli anni ottanta, che presenterà al pubblico varesino le canzoni del suo ultimo EP “Gospel”.

INGRESSO LIBERO

11 marzo – ore 17,00  Domeniche Teranga

Le Domeniche Teranga l'aperitivo dell'accoglienza. Teranga è una parola senegalese che si può sommariamente tradurre come ospitalità ma che in realtà esprime molto di più e significa accoglienza, attenzione, rispetto, gentilezza allegria e il piacere di ricevere un ospite nella propria casa.
Questo è lo spirito che anima il movimento Ubuntu la Cooperativa sociale Ballafon e la Coopuf I.C. nell organizzare le domeniche Teranga. L'incontro tra popoli e culture diverse per raccontarsi confrontarsi esprimere dubbi e perplessità sulla bellezza dell'accoglienza e dell'essere accolti. Le domeniche come giorno di riposo e riflessione nell’ora dell'aperitivo sorseggiando e assaggiando tipiche pietanze che gli ospiti porteranno per farci conoscere le loro abitudini e usanze, un modo per viaggiare restando a casa e conoscere culture e popoli lontani ma vicini nel condividere gl stessi luoghi. Un diverso modo di relazionare che avvicina le diversità e fa accetare l'altro come parte di se.

INGRESSO LIBERO

© 2018 Dipartimento Circoli, Area Cultura e Media, Sport e Turismo
Codice Fiscale: 80176910158 | Cookie Policy | Privacy | Termini e Condizioni | Login